Convegno

L'occhio se salta il muro

Alla ricerca di nuovi paradigmi per l'educazione


Reggio Emilia 20 - 21 Febbraio 2020

In occasione del centenario della nascita di Loris Malaguzzi, un convegno che a partire dall'esperienza dei nidi e delle scuole dell'infanzia di Reggio Emilia si propone di cogliere tutto quello che anche oggi è al centro del dibattito, della discussione della riflessione; dibattito e discussione che trascendono i termini della situazione dell’infanzia e che investono invece l’uomo, i rapporti, la donna, la formazione, le relazioni interpersonali, la cultura, le culture dei generi. (Loris Malaguzzi, inaugurazione della mostra L’occhio se salta il muro, 1981)

L’occhio se salta il muro è il titolo del convegno, così come fu il titolo della prima mostra dell’esperienza educativa reggiana inaugurata a Reggio Emilia nel 1981.

 

Un auspicio, come scriveva Loris Malaguzzi nei commentari della mostra, “...che l’occhio oltre che occhio emblema, qui chiamato a vedere e a capire i nuovi compiti culturali nella società della visione e dell’immagine e qui ancora evocato come figura concettuale che riassume i problemi della crescita e della promozione del bambino e dell’uomo, abbia la forza e la testardaggine di saltare il muro. Il muro dell’incongruenza, del banale, delle vecchie regole, delle cose rigide e imballate, degli atti elusivi, atomizzati e retorici che ancora si muovono attorno all’immagine dell’uomo e al progetto educativo del bambino.”

 

Al convegno parteciperanno relatori italiani e internazionali per un contributo alla riflessione in vari ambiti del sapere.

 

Nidi e scuole dell'infanzia del Comune di Reggio potranno essere visitati al termine dei seminari di venerdì 21 febbraio.

La settimana sarà occasione anche per approfondire alcune esperienze generate in città, come Remida-il Centro di riciclaggio creativo, aperto ai partecipanti al convegno nella mattina di giovedì 20 febbraio.

 

Un’occasione per continuare a dare forma al futuro dell’esperienza dei nidi e delle scuole del’infanzia di Reggio Emilia a partire dal pensiero di Loris Malaguzzi e dei suoi collaboratori, per chi vuole realizzare una scuola nuova e diversa.

 

La plenaria e due seminari (1.Diritto ad avere diritti e 3.Diritto alla ricerca) saranno tradotti in simultanea in italiano e in inglese.

 

 

#Convegno
italia
Reggio Emilia
L'occhio se salta il muro
Alla ricerca di nuovi paradigmi per l'educazione

A cura di Comune di Reggio Emilia, Scuole e Nidi d'infanzia - Istituzione del Comune di Reggio Emilia, Reggio Children, Fondazione Reggio Children-Centro Loris Malaguzzi

Sede

Giovedì 20 febbraio, 14.00-19.00
Plenaria:

  • Teatro Municipale R. Valli

 

Venerdì 21 febbraio, 9.00-16.30
Seminari tematici in diverse sedi:

  • Sala Specchi - Teatro Municipale R. Valli
  • Aula Magna Pietro Manodori - Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia
  • Auditorium CREDEM
  • Auditorium Annamaria e Marco Gerra - Centro Internazionale Loris Malaguzzi

 

I seminari si svolgeranno in contemporanea. È possibile iscriversi a un solo seminario.

Al termine dei seminari, è prevista la visita ai nidi e le scuole dell'infanzia del Comune di Reggio Emilia.


Informazioni

Per informazioni, scrivere a:
100malaguzzi@reggiochildren.it

 

Per informazioni sulla città di Reggio Emilia, su dove alloggiare, visitate il sito dell'Ufficio Informazioni Turistiche del Comune di Reggio Emilia:
https://turismo.comune.re.it/it


Quota di iscrizione

La quota di partecipazione è di Euro 250,00 (Iva compresa) e include:

  • materiali convegno
  • partecipazione alla sessione plenaria di giovedì
  • partecipazione ad uno dei cinque seminari del venerdì
  • trasporto e aperitivi ai nidi e alle scuole
  • coffee break e pranzo a buffet durante i seminari del venerdì
  • traduzione italiano-inglese dove prevista

 

CARTA DOCENTE

sticker generico CardaDocente 04 bianco Mali Il Convegno è rendicontabile con la CARTA DOCENTE.

 

PUBBLICA AMMINISTRAZIONE 

Se sei una pubblica amministrazione, scrivi una mail a: 
100malaguzzi@reggiochildren.it

È prevista una quota di partecipazione ridotta per le pubbliche amministrazioni che iscrivono oltre 5 dipendenti.



Programma


20 Febbraio 2020
Sessione Plenaria

Italiano e inglese / 14.00-19.00

Presso: Teatro Municipale R. Valli

Relatori:

Michele De Lucchi

Architetto. Professore Ordinario presso la Facoltà del Design al Politecnico di Milano e Accademico presso l’Accademia Nazionale di San Luca a Roma

Vera Gheno

Sociolinguista specializzata in comunicazione digitale e traduttrice dall’ungherese, ha collaborato per vent’anni con l’Accademia della Crusca lavorando nella redazione della consulenza linguistica e gestendo l’account Twitter dell’istituzione. Attualmente ha una collaborazione stabile con la casa editrice Zanichelli. Insegna all’Università di Firenze, dove tiene da molti anni il Laboratorio di italiano scritto per Scienze Umanistiche per la Comunicazione, e in corsi e master di diversi atenei italiani.

Telmo Pievani

Filosofo della biologia ed esperto di teoria dell’evoluzione, è autore di numerose pubblicazioni nazionali e internazionali nel campo della filosofia della scienza.

Ordinario presso il Dipartimento di Biologia dell’Università degli studi di Padova, dove ricopre la prima cattedra italiana di Filosofia delle Scienze Biologiche.

Thar Ben Jelloun

Poeta, romanziere e giornalista.

Ha ricevuto da Kofi Annan, segretario delle Nazioni Unite, il Global Tolerance Award per il profondo messaggio del libro Il razzismo spiegato a mia figlia.

 

Contributo video di Howard Gardner,

Titolare della cattedra John H. ed Elisabeth A. Hobbs in Scienze cognitive e pedagogiche presso la Harvard Graduate School of Education e Senior Director di Project Zero.

 

La sessione plenaria sarà tradotta in simultanea in italiano e in inglese. 

21 Febbraio 2020
1.Diritto ad avere diritti
Una visione ecologica del mondo e dell’essere umano

Italiano e inglese / 9.00-16.30

Presso: Auditorium Annamaria e Marco Gerra - Centro Internazionale Loris Malaguzzi

"La chiave di volta da cui parte tutto il pensiero è la fine dei modelli imprendibili… così come l’immagine umana non più separata, non più opposta, non più divisa, ma fusa dentro alla dimensione, ai significati della natura."  
Loris Malaguzzi

 

Il seminario sarà tradotto in simultanea in italiano e in inglese.

 

Al termine dei seminari, è prevista la visita ai nidi e le scuole dell'infanzia del Comune di Reggio Emilia.

 

I seminari si svolgeranno in contemporanea. È possibile iscriversi a un solo seminario.

 

 

2.Diritto alla soggettività
I cento linguaggi per dare valore alla pluralità dei processi di conoscenza

Italiano / 9.00-16.30

Presso: Auditorium Credem

"Il riconoscimento che la specie umana ha il privilegio di manifestarsi attraverso una pluralità di linguaggi (oltre a quello parlato) è un primo punto.

Un secondo punto è che ogni linguaggio ha il diritto di realizzarsi compiutamente e quanto più gli riesce più scorre negli altri in processi di arricchimento.

Un terzo punto è che tutti i linguaggi espressivi, cognitivi, comunicativi che si costituiscono in reciprocità, nascono e si sviluppano nell’esperienza.

Un quarto punto è che di questi linguaggi il bambino è soggetto costruttivo e coautore, partecipando alle varianti storiche e culturali.

Un quinto punto è che tutti i linguaggi che già convivono nella mente e nelle attività del bambino hanno il potere di divenire forze generatrici di altri linguaggi, altre azioni, altre logiche e altre potenzialità creative.

Il sesto punto è che tutti i linguaggi hanno bisogno di vivere in eguale dignità e valorizzazione, in solidarietà piena con una adeguata competenza culturale dell’adulto e dell’ambiente.

Il settimo punto (conclusivo) è quello che si chiede quale appoggio e conferma possa dare a queste proposizioni (dimenticate o sottovalutate dagli studi, dalle ricerche, dalla sperimentazione) la cultura vigente del bambino."

Loris Malaguzzi

 

Il seminario si terrà in lingua italiana.

 

Al termine dei seminari, è prevista la visita ai nidi e le scuole dell'infanzia del Comune di Reggio Emilia.

 

I seminari si svolgeranno in contemporanea. È possibile iscriversi a un solo seminario.

3.Diritto alla ricerca
L'interdipendenza tra teoria e pratica nei contesti educativi

Italiano e inglese / 9.00-16.30

Presso: Auditorium Annamaria e Marco Gerra - Centro Internazionale Loris Malaguzzi

"Uno dei rischi più grossi è che le nostre istituzioni non sentano tutto quello che sta mutando nel mondo, che resti uguale l’organizzazione del lavoro che si fa con i bambini, che non ci si renda conto che il bambino sta cambiando. Stanno cambiando le sue sensazioni, il suo linguaggio, la sua intelligenza; stanno cambiano i suoi rapporti con il padre, con la famiglia, con le cose del mondo."
Loris Malaguzzi

 

"È vero che non abbiamo programmi e curricoli. Ma li cerchiamo e per questo diventano altro. Non è vero che ci affidiamo all’improvvisazione (che è una sapienza invidiabile) e al caso (che è quello che non sappiamo ancora e certamente un evento da prevedere). Ciò che sappiamo è che vivere coi bambini è lavorare per un terzo con la certezza e per due terzi con l’incertezza e con il nuovo. Quel terzo ci basta per capire e vedere di capire. Che gli apprendimenti hanno un loro flusso, i loro tempi e luoghi, come si possono spingere e organizzare; come si preparano le situazioni e cosa esse si attendono; quali sono le abilità e gli schemi cognitivi che conviene attrezzare; come può farsi avanzare la parola, il linguaggio grafico, il pensiero logico, quello del corpo, quello simbolico e fantastico, quello che narra e argomenta e va per conto suo; come si gioca e si finge; come possono formarsi e sgretolarsi le amicizie; come crescono le identità individuali e di gruppo, le differenze e le uguaglianze."
Loris Malaguzzi

 

Il seminario sarà tradotto in simultanea in italiano e in inglese.

 

Al termine dei seminari, è prevista la visita ai nidi e le scuole dell'infanzia del Comune di Reggio Emilia.

 

I seminari si svolgeranno in contemporanea. È possibile iscriversi a un solo seminario.

4.Diritto alla competenza
Bambini e adulti soggetti partecipi alla costruzione della cultura dell'educazione

Italiano / 9.00-16.30

Presso: Sala degli Specchi - Teatro Municipale R. Valli

"È dall’intendere la larga trama di una nuova pedagogia relazionale che avvia comunicazioni e molteplici rapporti fra il mondo degli adulti e quello dei piccoli, lo scolastico e l’extra scolastico, le attività di formazione e il mondo del lavoro che egli intuisce una più unitaria e vera spazialità ; è da questi fatti e dal comportamento dell’insegnante che egli avverte una sensazione molto importante: che egli conta non solo per il presente ma anche per il futuro e che il suo avvenire è cosa di grande interesse e preoccupazione per gli adulti."

Loris Malaguzzi

 

Il seminario si terrà in lingua italiana.

 

Al termine dei seminari, è prevista la visita ai nidi e le scuole dell'infanzia del Comune di Reggio Emilia.

 

I seminari si svolgeranno in contemporanea. È possibile iscriversi a un solo seminario.

5.Diritto alla bellezza
Etica ed estetica dei processi di conoscenza.

Italiano / 9.00-16.30

Presso: Aula Magna Pietro Manodori - Università degli studi di Modena e Reggio Emilia

"È questa vibrazione estetica che spinge [...] a migliorare i costrutti della nostra sensibilità interpretativa e creativa, a scoprirne i valori e gli effetti di piacere che suscitano in noi e negli altri: un “ardimento” in più per sedurre ed esserne sedotti. 

Così, la seduzione estetica si rivela come una possibile dimensione della conoscenza che illumina qualcosa che forse non appartiene alla sola razionalità.

Una dimensione che si sente anche quando parliamo, leggiamo, ammiriamo un’immagine, troviamo un concetto, ascoltiamo una sinfonia."

Loris Malaguzzi

 

Il seminario si terrà in lingua italiana.

 

Al termine dei seminari, è prevista la visita ai nidi e le scuole dell'infanzia del Comune di Reggio Emilia.

 

I seminari si svolgeranno in contemporanea. È possibile iscriversi a un solo seminario.